La carica degli artisti nelle vetrine del Mercato e Borgo Orefici

 Cronaca di una rassegna. Gli artisti napoletani, circa cento, le loro opere tra dipinti, sculture e fotografie, i negozi del quartiere Mercato e del Borgo Orefici, una organizzazione tutta al femminile, è partita con il vernissage del 10 dicembre la XV Edizione de “L’Arte in Vetrina”.
Tutto è iniziato intorno al 10 di novembre, c’è stato un passaggio di testimone, Enzo Falcone, presidente dell’associazione Storico Borgo Sant’Eligio, ha lasciato il passo ad Antiche Botteghe Tessili. Donatella Gallone, direttore del Mondodisuk, Francesca Panico, Ilaria Mainini, Fedela Procaccini, Anna Mazza e chi scirve: la squadra operativa della manifestazione, ha unito le forze, ognuno con la propria competenza.  Tutti i giorni, fino al vernissage, abbiamo lavorato per la migliore realizzazione di una manifestazione che rappresenta il Natale per il quartiere Mercato, il Borgo S. Eligio e il Borgo Orefici di Napoli. Ci siamo sostenute, ci siamo confrontate, abbiamo lavorato fisicamente per daresoddisfazione agli artisti partecipanti.

mappa mercato arte in vetrina | ilmondodisuk.com
Quest’anno il vernissage ha aperto la “Notte d’oro” al Borgo Orefici, prima edizione di una festa popolare   natalizia che ha visto le gioiellerie aperte fino a mezzanotte e il Borgo vivacizzato da tante iniziative. Il Polo Orafo di via Duca di San Donato, sede della scuola orafa napoletana che mantiene viva l’antica e prestigiosa tradizione artigianale, è stata aperta al pubblico per le visite guidate.
Il vernissage si è svolto al piano terra nella sala congressi, allestita con i dipinti, le fotografie e le sculture degli studenti del Liceo SS.Apostoli, del Liceo Boccioni Palizzi, dell’Istituto Isabella D’Este-Caracciolo alla presenza di una “Partenope Alata”, dipinto del M° Giuseppe Gramoglia che simbolicamente accoglieva, sotto le sue ali protettive, i talenti napoletani del futuro. Quest’anno una novità, la proiezione di un video “Il percorso della bellezza “ realizzato dagli studenti del Liceo Boccioni Palizzi che ha partecipato al concorso nazionale, “La scuola adotta un monumento”.Mappa orefici arte in vetrina | ilmondodsiuk.com
Il video, che racconta l’adozione del Museo Industriale del Palizzi, si è qualificato al primo posto su 700 scuole, vincendo la medaglia d’oro, e non è la prima volta per il liceo. A raccontare l’avventura la prof Marcella Scarpitti. La sala via, via, si è affollata sempre di più, tra artisti e visitatori ai quali sono state mostrate le foto delle opere partecipanti alla manifestazione.
Anche quest’anno, come per due edizioni precedenti, una galleria d’arte ha valutato le opere, la PRAC, Piero Renna Arte Contemporanea, di via Pizzofalcone , che ha scelto una rosa di diciassette artisti ai quali è andata una menzione speciale del gallerista. Sono stati fatti i nomi   degli artisti che hanno ricevuto la menzione di Renna con la proiezione delle relative opere, il tutto accompagnato dai calorosi applausi dei numerosi presenti.
Un bel pomeriggio all’insegna della qualità, con tante belle persone che sono rimaste a leggere la rassegna stampa, che hanno lasciato un pensiero sul quaderno messo a loro disposizione e infine un momento di convivialità con le prelibatezze di ‘O peccato ‘e Sant’Eligio, trattoria vicina alla Bulla. Una manifestazione che ha fatto brillare una zona di Napoli a tutti noi tanto cara e che può continuare a crescere in qualità  per allargarsi  su tutto il territorio nazionale. E’ questo, insieme a tanto altro, il contributo per la riqualificazione del territorio in questione che Antiche Botteghe Tessili, con il suo presidente Claudio Pellone e la sua squadra vuole mettere in campo ascoltando l’accorato richiamo alla rinascita del quartiere.

Maria Siricio | ilmondodsisuk.com
Sopra, “La danza di Partenope”, opera di Maria Siricio esposta nel negozio Edilgrosso in via Marina. In alto, la mappa delle vetrine al Mercato e Borgo Orefici

Ma non è  tutto. L’arte in vetrina  offre la possibilità agli artisti  di mettersi direttamente in contatto con i passanti, anche con chi non è abituale frequentatore di musei o gallerie. La magia creativa a portata di mano. E il pubblico ha risposto  subito al richiamo della creatività. Non pochi napoletani si sono messi in contatto con  gli autori  per  “impossessarsi” di uno spicchio di talento partenopeo e poterlo ammirare nel  salotto della propria casa.

 

Ecco gli artisti della rassegna L’Arte in Vetrina 2016

Giovanni Aiello, Renato Aiello, Aurora Aspide, Vincenzo Aulitto, Ciro Balzano, Rita Barbato, Nadia Basso, Maria Carolina Berriola, Lina Boffa, Marina Bufano, Ileana Carleo, Mario Citro, Luisa Colangelo, Angelo Coppola, Vincenzo Cositore, Giovanna D’Ausilio, Loredana Mincione, Roberta De Maddi, Gianni De Tora, Michela Del Genio, Claudia Del Giudice, Angelina Di Bonito, Viviana Di Leva, Sergio Di Petrillo, Teresa Di Renzo, Maria Di Sena, Tonia Erbino, Nina Esposito, Luisana Fausto, Francesca Fortunato, Stelvio Gambardella, Robert Herman, Nicca Iovinella, Angelo Iuliano, Ferdinando Kaiser, Barbara Karwowska, Rita Lepore, Carmine Litto, Antonio Lubrano Lavadera, Anna Maglio, Giuseppe Maione, Teresa Mangiacapra, Concetta Marrocoli, Antonio Mele, Lorenzo Migliaccio, Nadia Miglino, Claudia Nappi, Laura Negrini, Ottavio Peduto, Daniela Pergreffi, Romolo Piantino, Nicola Piscopo, Stefania Raimondi, Viviana Rasulo, Silvia Rea, Federica Rispoli, Remo Romagnuolo, Noemi Saltalamacchia, Loredana Salzano, Pasquale Sanseverino, Raffaella Savastano, Anna Maria Saviano, Sergio Siano, Maria Carolina Siricio, Ferdinando Sorgente, Claudio Sorrentino, Ferdinando Sorrentino, Ivana Storto, Claudio Tolino, Ilia Tufano Claudia Vallefuoco, Francesco Verio, Raffaella Vitiello, Alessandro Zinno, Patrizia Zinno.

 

Fino al  6 gennaio